L’INPS a seguito dell’entrata in vigore del decreto legge n. 41/2021 ha fornito le prime indicazioni in materia di integrazione salariale ordinaria ed in deroga connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.