Per l’anno 2021 aumenta l’aliquota contributiva dei lavoratori autonomi titolari di partita IVA non provvisti di altra forma pensionistica, mentre sono confermate le aliquote contributive già in vigore per l’anno scorso degli iscritti alla Gestione separata INPS.