L’Istituto ha confermato la disciplina amministrativa in vigore relativa al rapporto tra indennità di malattia ed integrazioni salariali anche in deroga.