Caro Collega buongiorno,

vorrei informarTi che abbiamo deciso di utilizzare WhatsApp business per poter arrivare con immediatezza e direttamente a Te, titolare dell’impresa, senza filtri, così da poterTi tenere informato e non correre il rischio di perdere comunicazioni per Te importanti.

Solo due precisazioni:

  • La comunicazione è diretta ed è quindi possibile, rispondendo al messaggio ricevuto, contattare direttamente la sede di Ance Varese, così da indirizzare richieste di approfondimento, domande o eventuali necessità di contatto
  • Non è una chat. Quindi non temere l’invasione incontrollata di messaggi sul tuo cellulare. Questo vuole essere uno strumento discreto e puntuale.

In questo momento così difficile avrei voluto farti arrivare la mia voce, ma non avendo ancora il tuo numero diretto, ti scrivo: scrivo a nome mio, del Consiglio di Presidenza e di tutto il Consiglio Generale perché riteniamo che abbiamo bisogno di sentirci vicini e di stare insieme. A questo proposito, sarai contattato a breve dalla nostra segreteria, così da poter essere inserito con il tuo numero personale.

Ci serve capire cosa è successo, cosa sta succedendo ma soprattutto come dovremo comportarci quando si riprenderà, perché comunque è certo, si ripartirà, perché sempre è stato così.

Il mondo è cambiato? Da più parti si pensa di sì, che mondo e che vita, intendo anche lavorativa, ci aspetta? Questa è la vera incognita da provare a risolvere.

Proviamo a mettere a profitto questo tempo, come chiamarlo, “sospeso”,  per riflettere, capire e programmare ma anche per fare squadra, confrontarci e ipotizzare soluzioni insieme.

Per attuare questo obiettivo abbiamo deciso di riprendere, e possibilmente intensificare, le attività sospese e interrotte dall’emergenza, con la modalità di teleconferenza.

Riattiveremo le Commissioni referenti a cui, oltre i componenti già iscritti, potranno partecipare tutti quelli che lo desidereranno anche per una sola volta, anche solo per provare.

Stiamo cercando di riprogrammare il calendario degli incontri già ipotizzati e previsti: in materia fiscale, sulla normativa della crisi d’impresa e responsabilità d’impresa, inseriremo, prima possibile, un incontro sui provvedimenti fiscali indotti dai Decreti sul Corona Virus relativi al nostro settore, per fare ordine e chiarezza in questo momento di schizofrenia legislativa; altro argomento di prepotente attualità il lavoro agile: le sue regole di applicazione e la normativa di riferimento; la Legge sulla trascrizione dei preliminari e altri ancora.

Torno a chiederti di partecipare alle scelte e alla vita associativa perché l’associazione è di tutti noi  e quindi è utile che ci aiuti a proporre temi e iniziative che senti come esigenze, e anche per farci capire se stiamo riuscendo ad interpretare le tue aspettative.

Prima di salutarti non posso esimermi dall’esprimere a nome mio, ma penso e spero di tutti noi, un sincero e sentito ringraziamento alle strutture di Ance e di Coledil perché i nostri collaboratori non hanno interrotto il servizio neppure un giorno ed hanno rappresentato un elemento insostituibile di supporto, aiuto e sostegno, non mi vergogno a dirlo, anche psicologico; un dato per tutti: dal 3 marzo sono state evase mediamente circa 80 telefonate al giorno per richieste di consulenza.

In attesa di incontrarci presto, almeno in video, ti abbraccio affettuosamente virtualmente

 

Il Presidente

Massimo Colombo