Il 14 maggio l’Autorità Garante per la protezione dei dati personali ha pubblicato sul proprio sito Internet le risposte ad alcune delle domande più frequenti con cui fornisce le informazioni per poter trattare in maniera corretta i dati personali durante l’emergenza epidemiologica del Coronavirus (v. allegato).