Caro Collega,

 

come noto, con la recente approvazione del nostro nuovo statuto, abbiamo introdotto alcune novità nella governance associativa, finalizzate a maggior trasparenza e partecipazione nell’elezione delle cariche sociali e ad una maggior omogeneità delle associazioni ANCE a livello regionale e nazionale.

A tale scopo, è necessario integrare la composizione del Collegio dei Garanti contabili e dei Probiviri, importanti figure di garanzia per il nostro sistema, in occasione di un’apposita Assemblea di ANCE Varese che, in ragione dell’emergenza sanitaria in corso, si terrà nel prossimo mese di dicembre su piattaforma informatica.

L’attività dell’Associazione è tanto più attiva quanto maggiori sono la disponibilità e l’impegno che gli imprenditori possono dedicare, con spirito di servizio, alla tutela e allo sviluppo degli interessi della nostra Categoria e del principale soggetto che li rappresenta.

Per questo motivo, rinnoviamo a tutti l’invito ad offrire il proprio contributo, in termini di tempo ed energie, ad ANCE Varese, candidandosi a ricoprire le cariche associative. Il Presidente è disponibile per chiarimenti in merito, oltre che per raccogliere contributi propositivi con idee e suggerimenti.

Le candidature alla carica di Garante contabile dovranno pervenire – utilizzando l’allegato modello – entro e non oltre lunedì 23 novembre 2020 per consentire il regolare espletamento delle procedure di verifica dei requisiti.

Anticipando quanto verrà formalmente chiesto con la convocazione assembleare, chiediamo altresì di indicarci possibili candidati alla carica di Proboviro.

Il Presidente e gli uffici sono a disposizione per ottenere tutte le informazioni utili sulle modalità, sui requisiti e sulla documentazione necessaria per formalizzare la candidatura. In allegato trasmettiamo i relativi stralci di Codice Etico e Statuto.

Ringraziandoti fin d’ora per il contributo che vorrai dare, Ti saluto cordialmente.

                                                                                              Il Presidente

                                                                                       Massimo Colombo