A seguito delle vigenti disposizioni ministeriali e dei regolamenti delle Casse Edili anche per l’anno 2019 la quota di contributi versati alla Cassa Edile utilizzata per l’erogazione di prestazioni di tipo sanitario è assoggettabile a ritenute fiscali, così come la quota utilizzata per l’erogazione di prestazioni assistenziali di altro genere.