Come noto, le detrazioni fiscali esistenti, già previste per gli interventi di riqualificazione energetica e per la messa in sicurezza sismica, sono stati potenziati dal “Decreto Rilancio” con l’innalzamento al 110% delle percentuali precedentemente previste; contemporaneamente sono stati rafforzati gli strumenti della cessione del credito e dello sconto in fattura.